Fidel Castro: Concetto di Rivoluzione

Revolución
Es sentido del momento histórico;
es cambiar todo lo que debe ser cambiado;
es igualdad y libertad plenas;
es ser tratado y tratar a los demás como seres humanos;
es emanciparnos por nosotros mismos y con nuestros propios esfuerzos;
es desafiar poderosas fuerzas dominantes dentro y fuera del ámbito social y nacional;
es defender valores en los que se cree al precio de cualquier sacrificio;
es modestia, desinterés, altruismo, solidaridad y heroísmo;
es luchar con audacia, inteligencia y realismo;
es no mentir jamás ni violar principios éticos;
es convicción profunda de que no existe fuerza en el mundo capaz de aplastar la fuerza de la verdad y las ideas.
Revolución es unidad, es independencia, es luchar por nuestros sueños de justicia para Cuba y para el mundo, que es la base de nuestro patriotismo, nuestro socialismo y nuestro internacionalismo.

Fidel Castro Ruz (1ro de mayo del 2000)

6.6.06

Sogni


L’amico Kalos, frequentatore di questo blog, mi invita a visitare il sito web del Corriere sul quale è presente un filmato che tratta il problema della diffusione del consumo di cocaina. Il filmato contiene un’intervista al prof. Silvio Garattini, Direttore dell’Istituto Farmacologico Mario Negri di Milano. Il prof. Garattini racconta di una ricerca del suo Istituto secondo la quale ogni giorno nel fiume Po vengono scaricati 4 kg di cocaina. A questo risultato si è giunti misurando il metabolita contenuto nei liquidi affluenti nei depuratori del milanese. Rapportando il contenuto con la popolazione che gravita su ogni depuratore si è giunti alla conclusione che si consumano circa 30 dosi di cocaina al giorno per ogni mille soggetti giovani! Il risultato, sconvolgente, ha indotto il prof. Garattini e i suoi collaboratori a ripetere le ricerche in altri Paesi europei per confrontare i risultati con quelli italiani. Si è ripetuto l’esperimento a Londra e in Svizzera: risultati analoghi a quelli italiani! Se ne deduce che il fenomeno interessa tutti i Paesi sviluppati. La droga dei ricchi sta mietendo sempre più vittime!
Kalos, grande amante di Cuba, trova una correlazione tra il bisogno di sognare con la realtà (Cuba) e bisogno di sognare fuggendo la realtà (droga). Condivido.

5 commenti:

kalos ha detto...

Grazie per avere raccolto la stimolazione,perfetto ed in sintonia il TITOLO.I sogni sono importanti quando avvicinano alla REALTA',e ne diventano "punto di transizione"!!!HASTA SIEMPRE...

Più realista del re ha detto...

E i cubani che si fanno?

Eliolibre ha detto...

Per fortuna che sei più realista del re.... Comunque la risposta è nel vento....

kalos ha detto...

Permettetemi una risposta "semplice",credo che i CUBANI si "fanno" le DONNE!!!Che in un mondo cosi' tecnologico e "regressivo",rimane la SIMBOLOGIA piu' naturale!!!

pumario ha detto...

Per fortuna anche noi ci facciamo "le donne" magari quelle degli altri.