Fidel Castro: Concetto di Rivoluzione

Revolución
Es sentido del momento histórico;
es cambiar todo lo que debe ser cambiado;
es igualdad y libertad plenas;
es ser tratado y tratar a los demás como seres humanos;
es emanciparnos por nosotros mismos y con nuestros propios esfuerzos;
es desafiar poderosas fuerzas dominantes dentro y fuera del ámbito social y nacional;
es defender valores en los que se cree al precio de cualquier sacrificio;
es modestia, desinterés, altruismo, solidaridad y heroísmo;
es luchar con audacia, inteligencia y realismo;
es no mentir jamás ni violar principios éticos;
es convicción profunda de que no existe fuerza en el mundo capaz de aplastar la fuerza de la verdad y las ideas.
Revolución es unidad, es independencia, es luchar por nuestros sueños de justicia para Cuba y para el mundo, que es la base de nuestro patriotismo, nuestro socialismo y nuestro internacionalismo.

Fidel Castro Ruz (1ro de mayo del 2000)

28.4.07

La giustizia borghese


E' mai possibile o porco d'un cane, che le sentenze in codesto reame, devono essere emesse da grandi puttane.... Così commenterebbe De Andrè l'ennesima assoluzione di Berlusconi ed il dimezzamento della pena per Annamaria Franzoni. Due colpi grossi in un giorno solo, mentre gli italiani partono per uno spensierato ponte vacanziero in onore al Primo Maggio....
Che Berlusconi abbia dato i soldi per corrompere i giudici, penso che lasci pochi dubbi alle persone sane di mente. Ma nessuno credo che abbia dei dubbi anche sul fatto che i reati siano più o meno tali a seconda di chi li ha commessi. Una sentenza che dica che il fatto non sussiste e che non ha commesso il fatto, risolve il problema. Lascerà qualche dubbio, ma le sentenze, in democrazia, non si commentano.... E avanti fino alla prossima battaglia democratica per altre assoluzioni. In democrazia il cittadino deve essere tutelato! Se poi si incontra un giudice integerrimo, rimane sempre la possibilità delle leggi ad personam....
Peccato che se a commettere i reati sono persone meno importanti, magari un immigrato od un emarginato qualsiasi, le sentenze vengano commentate, e come! Prime pagine dei giornali e salotti televisivi con i massimi esperti, si sprecano. Tutti a dimostrare come sono cattivi questi cittadini che non rispettano le regole della democrazia ed il pericolo che incombe sulle persone per bene. E le persone per bene, quelle che hanno una famiglia casa, lavoro e chiesa, la bella villetta, l'auto alla moda e tutti i ben di dio che si meritano, quelli possono pure ammazzare i figli ma rimarranno sempre persone per bene. Magari nemmeno i più scaltri avvocati riescono a dimostrarne l'innocenza ed incolpare i vicini di casa o qualche povero cristo con problemi mentali, ma di carcere nemmeno a parlarne. Condanna in primo grado a 30 anni, in secondo grado si riconferma la colpevolezza, ma la condanna viene ridotta alla metà. Non è difficile immaginare cosa avverrà al terzo grado....
Aveva proprio ragione Berlusconi a definirsi l'unto del Signore. Un Dio dalla propria parte aiuta sempre, molto! Pensiamo a quelli che non ce l'anno un Dio dalla loro parte, magari sono credenti e praticanti, molto più osservanti dei Berlusconi e delle Franzoni, magari sono, contrariamente a loro, pure timorosi di Dio. Pensiamo ad un povero cristo che ha perso il lavoro, deve provvedere al sostentamento dei figli, mandarli a scuola perchè possano avere un avvenire migliore del suo. Nessuno si preoccupa di lui, deve in qualche modo arrangiarsi e magari commette un reato. In pochissimo tempo diventerà uno dei tanti che vanno ad affollare le nostre galere stracolme di disperati. Dove sta la differenza? Perchè Dio non si da da fare e permette che finisca giudicato da magistrati inflessibili? Magari gli stessi che assolvono i Berlusconi e lasciano libere le Franzoni, solo che a volte sono tolleranti e pieni di comprensioni per le debolezze umane, altre invece sono inflessibili difensori della legalità e dell'ordine costituito. Allora anche Dio si attiva a seconda dell'importanza dei suoi fedeli? O non è che esista davvero un Dio minore? O non sarà che non c'entra nessun dio e che sia tutta una questione tra gli uomini e che la giustizia sia in realtà ben poco giusta? Ma davvero dovremmo continuare a credere in questa giustizia, che qualcuno ha definito a ragione, giustizia borghese? Forse questo termine caduto troppo presto in disuso, andrebbe urgentemente riabilitato.
Mai come in questi tempi la borghesia ha goduto di immensi privilegi ed assoluta impunità. Mai come oggi le ingiustizie sono così palesi, e mai come oggi si è toccato il fondo della disgrezione sociale e politica dei ceti più poveri che in passato hanno dimostrare di essere in grado di comprendere, organizzarsi, pretendere ed ottenere condizioni di vita migliori ed una maggiore equità sociale. Mai come oggi lo strapotere dei potenti è stato tale da annichilire interi popoli ed intere generazioni. Durante il fascismo la coscenza politica e la comprensione degli eventi ha fatto sì che il popolo non abbia mai perso di vista la necessità di condurre una lotta che avrebbe portato, anche se con duri sacrifici, alla liberazione e alla possibilità di costruire un mondo migliore. Poi che la costruzione del mondo migliore sia rimasta sulla carta, qualcuno l'aveva sospettato da tempo. Mai delegare a nessuno la costruzione del mondo migliore! Diffidare sempre di coloro che molto parlano e poco fanno! E non consegnare mai le armi dopo essersi liberati dagli oppressori, loro continueranno ad usarle....
Un grande amico della libertà e nemico della cultura borghese, falsa ed ipocrita, che non si dava arie da intellettuale o poeta ma diceva di essere solo un semplice autore di canzonette, aveva capito tutto. E scrisse questo brano che denunciava il pericolo incombente. Ovviamente venne definito un menagramo pessimista e portatore di iella....
Trascrivo il testo senza dire chi ne fu l'autore, il primo che lo scopre avrà diritto ad un regalo: il diritto di sputare in faccia a Berlusconi in nome del popolo sovrano e stufo di essere preso per i fondelli....

Andava per i boschi con due mitra e tre bombe a mano
La notte solo il vento gli faceva compagnia
Laggiù nella vallata è già pronta l’imboscata
Nell’alba senza sole eccoci qua
Qualcuno oggi il conto pagherà.

Andava per i boschi con due mitra e tre bombe a mano
Il mondo è in mondo cane ma stavolta pagherà
Tra poco finiranno i giorni neri di paura
Un mondo tutto nuovo sorgerà
Per tutti l’uguaglianza e la libertà
Per tutti l’uguaglianza e la libertà.

In soli cinque anni questa guerra è già finita
È libera l’Italia e l’oppressore non c’è più
Si canta per i campi dove il grano ride al sole
La gente è ritornata giù in città
Ci son nell’aria grandi novità.

Discese dai suoi monti per i boschi fino al piano
Passava tra la gente che applaudiva gli alleati
Andava a consegnare mitra, barba e bombe a mano
Ormai l’artiglieria non serve più
Un mondo tutto nuovo sorgerà
Per tutti l’uguaglianza e la libertà.

E torna al suo paese che è rimasto sempre quello
Con qualche casa in meno ed un campanile in più
C’e il vecchio maresciallo che lo vuole interrogare
Così per niente per formalità
“Mi chiamano Canina e sono qua.”

E vogliono sapere perché come, quando e dove
Soltanto per vedere se ha diritto alla pensione
Gli chiedono per caso com’è andata quella sera
Che son partiti il Conte e il Podestà
E chi li ha fatti fuori non si sa
E chi li ha fatti fuori non si sa.

Se il tempo è galantuomo io son figlio di nessuno
Vent’anni son passati e il nemico è sempre là
Ma i tuoi compagni ormai non ci son più
Son tutti al ministero o all’aldilà
Ci fosse un cane a ricordare che:

Andavi per i boschi con due mitra e tre bombe a mano…

…Un mondo tutto nuovo sorgerà
Per tutti l’uguaglianza e la libertà
Per tutti l’uguaglianza e la libertà.

BUON PRIMO MAGGIO
Che sia un giorno di festa, ma anche di riflessione....

12 commenti:

lele ha detto...

Troppo facile: il più grande cantautore italiano dell'ultimo secolo, Sergio Endrigo. "La ballata dell'ex".
Sto già preparando la saliva per riscuotere il premio...

Eliolibre ha detto...

Hai vinto il premio Lele, puoi riscuotere il premio.
Però tu sei partito avvantaggiato! Sbaglio o sei un membro del gruppo Yahoo di Sergio Endrigo?
Ma essere degli appassionati del cantautore istriano, purtroppo prematuramente scomparso, è un grande merito. Solo persone speciali e dotate di grandi sensibilità si avvicinano a certi personaggi. Hai di che andarne fiero!
Un caro saluto

Anonimo ha detto...

ciao Elio,sono preda dello sconforto,perchè non immaginavo che la censura potesse arrivare anche nelle piccole aule di un'università.Ho infatti appena scoperto di aver lavorato per due anni per uno
"pseudo-professore"...Il signore(se così lo si può definire)in questione,che mi ha spronato affinché la relazione che dovevo preparare, fosse frutto del mio sudore e soprattutto rispecchiasse le mie convinzioni ,ha candidamente consegnato il mio sudore ad altri che hanno provveduto ad eliminare le "maldicenze"su Rsf e sugli Usa ,creando una tesina politicamente corretta..Io intendevo solo dare ai ragazzi un punto di vista differente e credimi:mi ero buttata in questa cosa anima e corpo ma alla prima occasione il mio lavoro è stato passato ad altri che hanno provveduto a ripulirlo per evitare che qualcuno potesse rompere la bolla di sapone del mondo perfetto dove Fidel Castro è cattivo e Bush è buono..che tristezza..Forse un giorno saremo davvero tutti liberi di dire ciò che pensiamo...
Amareggiata....

Eliolibre ha detto...

Capisco tutta la tua amarezza e lo sconforto di vedere il frutto dei tuoi sforzi e le tue intenzione finire stritolate dal bestiale meccanismo della cultura "democratica".
Io ti consiglio di fare come me, trasforma la tua delusione e la tua rabbia in energie da indirizzare verso gli ideali in cui credi, utilizzale per combattere tutti coloro che si frappongono tra noi e il cielo. Vedrai che davvero "un giorno saremo davvero tutti liberi di dire ciò che pensiamo..."
Hasta la victoria siempre

Anonimo ha detto...

grazie mille per le parole di conforto!!!

Eliolibre ha detto...

Non c'è di che. In cambio se hai voglia vai sul sito Viva Cuba! e dai il tuo contributo al dibattito sull'esperienza cubana.
Hasta pronto

Anonimo ha detto...

se scrivo viva cuba su google, mi esce solo un film..mi dai l'indirizzo esatto?

Eliolibre ha detto...

Puoi andare sul mio profilo e troverai il link, oppure digita:
http://vivacubalibera.blogspot.com

alessandro.badella ha detto...

ad "amareggiata" va la mia comprensione...della serie (per citare gaber) "non facciamoci trarre in inganno dalla realtà"...ti hanno ripulito la tesi per mettere tutto come nella fiaba di capp. rosso: i buoni e i cattivi...una bella riga divisoria e via!!
un abrazo martiano!
alessandro

Eliolibre ha detto...

Vedo che hai le idee chiare Alessandro, giovani come voi ci fanno pensare che un futuro migliore sia ancora possibile....

Anonimo ha detto...

lascia perdere pippo!!tu sei esponente dell'altra borghesia
socialista-fidelista,il fighetto che tira il carro comunista travestito da proletario.
tu,con il tuo stipendio da 3-4mila euro,che frequenti cubani dell'alta societa',e i piu non arrivano a fine mese con i 330 pesos(13dollari)al mese.tu,che il tuo "niente" quotidiano italiano,riempito da due stupidaggini bloggare borghesi,(seguito da dementi laureati)ti porta a emigrare in quel paese(violentato sistematicamente ogni giorno).
tu,che benefici dei diritti sociali,conquistati con la lotta e spesso sacrificio della vita,dalle persone semplici che tu stesso deridi e accusi di essere ignoranti....
tu,che invece di informare decidi di crearti il tuo potere(che non serve a farti decidere gnente)pavoneggiandoti a intellettuale-giornalista.....
tu.......MA KE CAZZO FAI TUTTO IL GIORNO?
MA PERCHE NON VAI A LAVORARE A PROGGETTARE I TERMOSIFONI?

arturo s.

Eliolibre ha detto...

Arturo s. sta per scemo? Da quello che scrivi si direbbe proprio di si, non è da tutti mettere insieme tante stupidate in così poche righe. Anzichè venire qui a farti deridere faresti meglio a darti da fare, la demenza è una malattia grave ed ha bisogno di cure immediate...Ripeto ancora una volta che questo blog non tollera simili interventi idioti, questo lo lascio a monito, poi passo a limpiar basura....